Evviva

Beppe Grillo gioisce per la morte di molti giornali.
Evviva.

Come unica fonte di formazione ci resterà soltanto il suo blog.
Evviva.

Luca

5 thoughts on “Evviva”

  1. i giornali muoiono perche` la pubblicita` si sposta nei luoghi in cui la gente legge. la rete. i giornali sono pilotati, la rete e’ libera (per ora…).
    e’ una tragedia cosi` immane che i giornali spariscano? quanta gente compra quotidianamente un quotidiano? quanta gente si informa coi giornali? scommetto poca (senno’ non avrebbero bisogno dei sussidi di stato).
    vedo la faccenda come un effetto del dinamico evolversi della societa’: i giornali sono nati all’inizio del 1600 ma si sono diffusi quando e’ iniziata l’alfabetizzazione di massa (diciamo seconda meta’ del 1800). adesso la massa usa la rete (e la televisione, in italia non libera..) e l’informazione e la cultura si spostano li. Nei prossimi 100 anni i libri in forma cartacea spariranno con buona pace dei superstiti amanti del profumo della carta. e’ fisiologico.

  2. @Eleonora
    Il discorso sarebbe lungo.
    Se muoiono i giornali cartacei e restano soltanto le edizioni web, preparatevi a pagare per leggerle.
    Perché è quello che succederà.
    Ed è giusto così.

Comments are closed.