Ne verremo fuori

Lo so che ora vi sembra impossibile, ma presto tutto questo passerà.

Le liti becere e scomposte intorno al letto di una povera donna morente termineranno.

Torneremo a parlare di altro.

Tutto questo verrà semplicemente archviato come “tentativo di colpo di stato”.

Perché è di questo che si tratta.

L’ennesima perla da aggiungere alla luminosa carriera politica del nano di arcore.

Che Dio l’abbia in gloria.

Luca

One thought on “Ne verremo fuori”

  1. con Ruini non saremmo arrivati a tutto questo: il dl l’avrebbero fatto per tempo non arrivando ad una situazione pasticciata come questa. Mi pare ci siano due cose abbastanza evidenti: la prima è che a B. palesemente di Eluna non importa, la seconda è che Bagnasco non è così in gamba come il suo predecessore.

Comments are closed.