Ma sei scemo? La vuoi davvero vedere morta?

Essendo ormai entrato di diritto nel club degli imbecilli che hanno detto cose a sproposito su Eluana, vorrei precisare quanto segue:

  1. Io Eluana l’avrei lasciata vivere. I ragni li raccolgo e li butto dalla finestra, figuratevi se mi renderei partecipe della morte di una persona. Nessun uomo può decidere della vita di un altro uomo.
  2. Sul desiderio della famiglia di Eluana non mi sarei espresso pubblicamente, non avrei fatto battaglie ideologiche, perché trattasi di questioni private, anzi privatissime, per le quali è necessario avere il massimo rispetto.
  3. Le sentenze dei tribunali si rispettano. Punto e basta.
  4. La gente muore. Muore ogni giorno. Non ho mai visto veglie di preghiera davanti ai reparti di oncologia pediatrica.
  5. Sono cattolico, ma sono democratico. Questa menata dell’obiezione di coscienza a qualsiasi cosa deve finire. Un giorno vi potreste trovare con un medico Testimone di Geova che rifiuta una trasfusione a vostro figlio. Sei un medico, ma non vuoi rispettare la legge? Cambia lavoro. Oppure vai a lavorare in un paese in cui la legge si adatta perfettamente al tuo credo.
  6. Berlusconi e quanti lo sostengono in questa storia del decreto legge sono degli incivili, indegni di vivere in un paese democratico. Per loro il diritto di voto è un diritto assolutamente non meritato. Non si cambia una legge per un caso singolo.

Non pensiate che sia l’unico cattolico a pensarla più o meno così.
Siamo una minoranza silenziosa.

Luca

7 thoughts on “Ma sei scemo? La vuoi davvero vedere morta?”

  1. Cattolica,
    sottoscrivo ogni riga e aggingo: anche io avrei forse (dico forse, perché in certe situazioni bisogna solo ritrovarsi) lasciato vivere Eluana Englaro, MA in tal caso non è la volontà mia o di chiunque altro a contare, ma del malato.
    La legge ha sancito e sancisce:
    -quale fosse la volontà espressa da Eliana Englaro quando era cosciente e pienamente in grado di intendere e di volere: il suo era un rifiuto informato.
    la sentenza con tutti i punti nodali affrontati e chiariti la si trova in rete, son 17 pagine che si capiscon piuttosto bene.

  2. Ma vi piace cosi tanto autoghettizzarvi?
    @eleonora: “la legge ha sancito e sancisce” ma di quale legge parli?

  3. Caro Luca, sono d’accordo con te in tutto e per tutto. L’ipocrisia che ha regnato su questa storia mi ha dato il vomito! Quando sento gente come Gasparri, Cicchitto e tanti altri parlare di amore, cultura della vita e via dicendo, quando vedo Berlusconi cavalcare questa situazione per cambiare la costituzione, cercando di esautorare il Presidente della Repubblica e il Parlamento dei loro poteri, e gettare il corpo di Eluana all’opinione pubblica per coprire una politica economica e sociale fallimentare perchè inesistente, e quando vedo poi la gerarchia ecclesiale saldarsi con certa gente, non trovo nemmeno le parole per esprimere l’infinito sdegno!

  4. Manca il rispetto, la capacità di confronto e di ascoltare. C’è l’abitudine ormai ad offendere, a ridicolizzare e a mortificare chi cerca di capire e conpartecipare a delle sofferenze altrui, troppo intime e grandi per poter urlarci contro. Ci sono talmete tante altri fatti gavi che imporrebbero alle alte autorità della Chiesa di invocare il perdono di Dio, ma sembra che tale perdono debba essere invocato solo verso gli ultimi e mai verso i “grandi” e che come dice Luca sembrano sempre più sepolcri imbiancati. Qualcuno, nel mondo civile, è chiamato a giudicare secondo le leggi su determinati fatti. Se dopo tanti anni è stato “giudicato” che quello su la povera Eluana era accanimento, perchè non ci si deve credere. Il bello è che noi stolti autoghettizzanti dubitiamo che questa sia stata veramente una battaglia per i diritti civili che il Nostro primo Ministro ha voluto fare per salvare una persona. Che poi non si sia degnato di dare una risposta ai Genitori e di andare a visitarla doppo esplicita richiesta degli stessi, questa è un’altra storia.

  5. Ho deciso di andare da un notaio, così in caso di malattia grave i miei cari potrebbero far valere le mie volontà in maniera più agile…
    vedi un po’ te se per una voragine legislativa si deve essere costretti a spendere un mare di quattrini: (governo ladro)^2

Comments are closed.