Guarda, c’è un asino che vola

L’avvicendamento di Ignazio Marino con Dorina Bianchi come capogruppo del PD in Commissione Sanità appare un atto quanto meno intempestivo.
E’ probabilmente vero che l’avvicendamento fosse pronto ormai da tempo, ma metterlo in atto proprio in questo momento pare proprio una coincidenza troppo perfetta per poter sembrare casuale.

Si sostituisce Marino, chirurgo di fama mondiale e paladino delle istanze laiche dei cattolici nel PD, con Dorina Bianchi, ex UDC e relatrice della Legge 40 che qualche giorno fa ha votato a favore del DDL di Berlusconi per “salvare” Eluana.

Perché domani Dorina dovrebbe comportarsi diversamente da ieri?
Va bene che Rutelli è diventato cattolico e quindi tutto è possibile, ma questa sostituzione ha un evidente scopo calmierante sulle ansie delle gerarchie ecclesiastiche.

Insomma, qui nessuno è fesso.

Perché poi Dorina Bianchi abbia deciso di ammiccare in quel modo dall’header del suo sito non è dato saperlo.
Con il nome che si ritrova, poi…
Vuole forse dirci qualcosa?

dorinabianchi

Ecco, si. Parliamone.

Luca

5 thoughts on “Guarda, c’è un asino che vola”

  1. @lucacicca
    e neanche più di tanto!
    Approfitto per farti i miei complimenti: sono capitato per caso solo pochi giorni fa sul tuo (suo, se preferisce)blog e non ho potuto fare a meno di notare (anche quando non condividevo)che sei uno dei pochi che conosce ancora il significato delle parole buonsenso e misura.

Comments are closed.