Comunicazione per donatori

Sono almeno 15 anni che penso di farlo.
Il giorno che mi sono deciso a farlo, scopro che è troppo tardi.

Sappiate infatti che, se volete donare il midollo osseo, non potete fare la tipizzazione del sangue oltre i 35 anni compiuti.
La gentilissima persona che mi ha risposto al telefono ha anche provato a parlare col Direttore del Centro, ma non c’è stato niente da fare.

A me pare assurdo rinunciare ad un possibile donatore di midollo osseo, però non voglio fare polemiche.

Insomma, vi volevo dire che se siete vicini ai 35 anni, ma non li avete ancora compiuti, forse varrebbe la pena che vi muoveste.
Date un’occhiata a questa pagina del sito di ADMO (che per altro sembra fatto apposta per confondere le idee).
Oggi vi fate un semplice prelievo del sangue.
Domani forse potreste aiutare qualcuno.

Io, mannaggia a me, mi sono autoeliminato.
Quando si dice: “Non rimandare a domani quello che potresti fare oggi”.

Luca

AGGIORNAMENTO
All’ospedale Careggi di Firenze mi faranno fare la tipizzazione del sangue nonostante la mia età avanzata.

2 thoughts on “Comunicazione per donatori”

  1. Credo che siano dei protocolli piuttosto stringenti per evitare di offrire midollo non perfettamente sano.

    io volevo donare sangue, perchè quando ce n’è stato bisogno per mia madre, qualcuno era andato a donarlo. e purtroppo, non gliene donarono tanto poco nel tempo. mi dissero che non potevo perchè ero allergico: risposi stizzito di non dire scemenze, visto che era un’allergia blanda. come nel tuo caso, non ci fu verso. quando seppi che mia madre aveva contratto il virus dell’epatite c con la prima trasfusione (fine anni settanta, non ero ancora nato), capii che forse non avevano torto.

  2. @yetiste
    Mi hanno detto che in realtà, siccome il midollo lo puoi donare fino a 50 anni, non vale la pena essere messo in lista per soli 15 anni.
    Boh, a me il discorso pare incomprensibile.
    Comunque, sembra che a Firenze mi possano fare la tipizzazione.

Comments are closed.