Grazie, infilatemi pure il dito nella piaga

L’Italia è al tracollo.
Più che di questione morale qui dovremmo capire se esista ancora la possibilità di credere in una politica senza corruzione.

Dispiace dirlo, ma il disastro attuale del PD, va ascritto anche a Veltroni che si dimostra incapace di combattere i poteri forti all’interno del suo partito.
Waltere non è riuscito ad allontanare Bassolino, ha continuato a dare fiducia alla Jervolino, accetta che Cioni si candidi alle primarie del Comune di Firenze.
Va tutto bene.
Anzi, vanno tutti bene.

Il politico capace deve essere in grado di scegliere a chi affidare le amministrazioni.
Altrimenti si arriva a questo punto.

La questione morale è stata snobbata dalla dirigenza del PD, soprattutto da Fassino e D’Alema, ma i fatti dimostrano che è stato commesso un grave errore.

E’ evidente che ora la riforma della giustizia verrà fatta.
Non perché ce ne sia bisogno, o magari si, ma soltanto perché c’è da salvarsi il culo.
Come fossimo i peggiori berluschini.

Poi mi dicono che sono disfattista.
Non sarà mica soltanto colpa mia!

Luca

One thought on “Grazie, infilatemi pure il dito nella piaga”

  1. io personalmente se walter si siede al tavolo con Berlusconi per la riforma della giustizia solo per salvare il culo ai suoi, non lo voterò più.
    E’ un atteggiamento di questo genere che ha portato al tracollo del pd in abruzzo.

Comments are closed.