E se ripartissimo anche da Soru?

Ho ascoltato il podcast dell’intervista di Daria Bignardi a Renato Soru.

E’ una di quelle persone che ascolteresti per delle ore.

Soru è un uomo che secondo me dovrebbe essere tra quelli che decidono il futuro del PD.
Non mi sembra che invece sia molto considerato da Veltroni e dalla sua cricca.
Magari c’è tempo per rimediare.

Luca

7 thoughts on “E se ripartissimo anche da Soru?”

  1. caro luca, proprio perché è uno che piace “alla base” non viene considerato nelle alte sfere di partito…io ho visto parte dell’intervista venerdì in diretta e condivido l’impressione che pare davvero una persona decente

  2. Ho visto solo il finale dell’intervista, ma quando ha risposto alla domanda “a chi tirerebbe il salvagente tra bossi e berlusconi?” con un palesemente sincero “a tutti e due” ho deciso che voterò per lui a prescindere se quelli del PD me ne daranno l’opportunità

  3. Anche a me è sembrato proprio una bella persona, affidabile, sincera, concreta… forse un po’ troppo poco “festa del cinema”, però. Mi sa tanto che non se lo fileranno.

  4. Condivido in pieno. Mi pare uno dei pochi all’interno del PD che abbia una visione europea e globale del suo territorio e dell’Italia. Seguo Soru da tempo e con interesse, da quando ha varato progetti molto interessanti per la riqulificazione e la salvaguardia della Sardegna. La legge che impedisce la cementificazione delle coste sarde è la cosa più importante e bella fatta da un uomo politico da molto tempo a questa parte in Italia.
    Questo è il link del Festival dell’Architettura, a cui hanno partecipato i più importanti progettisti del mondo, voluto da Soru come punto di partenza nel ripensare nuovamente il territorio.

    http://www.festarch.it

Comments are closed.