Sono un portatore sano di sicuro precariato

Fra due mesi scade il mio attuale contratto di lavoro.
Il colloquio con il direttore del personale è già stato archiviato un mesetto fa.

Le faremo sapere prima possibile, comunque con un buon anticipo sulla scadenza del contratto.

Bene. Grazie. Arrivederci.

Intanto tutto tace.

Ed io sono costretto a riprendere la mia attività di ricercatore di occupazione.
Non mi posso permettere di scoprire di essere disoccupato un mese prima della scadenza del contratto.
La congiuntura internazionale gioca a mio sfavore, ma non mi deprimo.
Qualcosa troverò.
Magari resterò qui.

O magari il CEO di una grande azienda leggerà questo post e mi assumerà come supremo direttore di un qualche galattico ufficio.
Io sono disponibile.

Intanto mi ascolto Bersani e affronto con ottimismo il futuro.

Luca

6 thoughts on “Sono un portatore sano di sicuro precariato”

  1. ricordati che sono sempre disponibile per aprire la sala da te (a questo punto con punto neonati :P)….

  2. beh… visto che già ci sono neonati in giro, anche un bell’asilo nido… non penso che dalle tue parti costi tanto meno di milano!

    oggi mi sono infuriato (parola per evitare comprensibili censure, moooooolto edulcorata) quando ho letto la Crescentini che paragonava gli attori ai precari, con frasi che meriterebbero sputi in faccia…

  3. Il precariato… ci sono passato… 3 volte e ora a quasi 23 anni mi godo il mio contratto a tempo indeterminato… ma con la previsione di licenziarmi… molto presto 🙂

  4. Ciao ti consiglio di vedere il video Precario realizzato da Daniele Babbini e dal bravissimo fotografo Nicola Giannotti su musicbox o su youtube è fantastico e spiga perchè sei e siamo precari!
    ciao

Comments are closed.