La brava giornalista ed il ministro fascista

Ho sempre adorato Concita De Gregorio.
Soprattutto la sua rubrica su D di Repubblica.

Mi sono indignato quando ho visto questo video, anche se la neo direttrice de l’Unità ha dimostrato cosa significhi opporre le parole pacate agli insulti.

Ma si tappi la bocca con un turacciolo, concitina!

Quando Ignazio La Russa ha urlato questa frase ha dimostrato di essere quello che è realmente: un fascista provocatore.

Un ministro che si permette di rivolgersi così ad una donna, direttrice di un importante quotidiano, dovrebbe essere sollevato dal suo incarico oggi stesso.

Luca

Via | Wittgenstein

Se non conoscete Concita De Gregorio, questa è l’intervista che le ha fatto Daria Bignardi alle Invasioni Barbariche.