L’apparenza inganna

Nei giorni scorsi la stampa nazionale si è occupata di Siena, in particolare di un presunto decalogo di comportamento che l’amministrazione comunale intende rendere obbligatorio per chi si soffermi in Piazza del Campo.

Sarà proibito prendere il sole a torso nudo (o in bikini per le donne), giocare a pallone e mangiare.
Si parla addirittura di tolleranza zero e di multe comprese tra i 30 ed i 300 €.

Bello.
Nemmeno Alemanno si spingerebbe a tanto.
Peccato, però che la stessa amministrazione comunale stia provvedendo a deturpare Siena ed il senese con una campagna di cementificazione selvaggia.
Non vi farò l’elenco, ma c’è veramente l’imbarazzo della scelta.
Cito soltanto il centro commerciale Porta Siena (già in procinto di fallire) ed il folle progetto di ampliamento dell’aeroporto di Ampugnano.

Insomma, facciamo finta di essere belli, mentre intorno al centro storico si provvede a distruggere e deturpare tutto il possibile, con l’unico obiettivo di favorire costruttori e proprietari immobiliari che diventeranno al momento opportuno sostenitori politici e finanziatori.

Ah, dimenticavo.
Il decalogo verrà affisso nei cestini porta rifiuti presenti in Piazza del Campo.
Non potevano scegliere un posto migliore.

Luca

11 thoughts on “L’apparenza inganna”

  1. sai perche` cementificano a tutto spiano? perche` con il nuovo regolamento possono utilizzare i quattrini come piu` gli pare mentre prima erano obbligati a reinvestire in miglioramenti sociali
    Non ricordo bene quali erano i vecchi termini, provo a cercare.

  2. IL cemento che stanno buttando su Siena e sulla sua campagna è uno scandalo senza fine! è possibile essere nelle mani di gente tanto stolta e stupida da non rendersi conto di star distruggendo un patrimonio senza pari!? è una cosa che mi togli il sonno!

  3. @Marco Angio: hai ragione, sembra che siamo entrati in un vortice dal quale non possiamo uscire. Andiamo verso la distruzione (del nostro ambiente, si intende).

  4. Che tristezza.Il bello di Piazza del Campo è anche il bivacco, al contrario di ciò che pensano alcuni senesi (non tutti per fortuna:-) ).Ho bivaccato tanto in Piazza.Tantissimo ;-).

  5. Vedi Luca,
    questo è destino che accumuna gran parte delle città toscane.
    Io abito a Grosseto e ti posso dire che, nonostante la mia cittadina sia molto più brutta della tua, che tutto è stato deturpato.
    Sia parte dalla periferia di Grosseto dove sono stati realizzati degli enormi casermoni fino ad arrivare a Marina dove, grazie alla lungimiranza delle precedenti amministrazioni (di destra), sono stati realizzati palazzi di oltre dieci piani fronte mare…
    Un’ultima nota sull’aeroporto: a cosa serve un aeroporto a Siena considerando che c’è Firenze, Pisa e anche Grosseto??
    Purtroppo l’ultima tendenza in fatto di arredamento urbano è quella che se la tua città non ha almeno un aeroporto non conta un cacchio…
    Bah…

    J.

  6. Sarei per proporre una manifestazione di massa( e non scherzo) e di schierasi tutti in piazza del campo in costume e a bivaccare. La bellezza della Piazza del Campo, come è stato ricordato, è anche quella di essere un grande punto di raccolta. Le schitarrate estive fattevi sono fra i miei più bei ricordi.

    Concordo poi con l’ipocrisia del provvedimento, visto il paralello e massiccio deturpamento architettonico in atto.

  7. E’ una mia fissa, Luca lo sa !
    Ma il Sindaco Cenni,
    alla presentazione della Mens Sana Basket, disse di tenere di conto la scritta rossa sulle maglie………….
    Scritta rossa che pubblicizza LEGGO.IT, rivista gratuita che dovrebbe uscire anche a Siena.
    Sapete chi è l’editore di tale rivista ??
    Caltagirone !!
    E sapete quale è l’attività principale di Caltagirone ?
    Costruttore edile !
    Chi ha visto Report domenica, ne sa qualcosa.

    Sigh !

  8. Un’altra perla ad Assisi (si connette sia al bivacco che all’accattonaggio, vedi qualche post fa di luca su firenze):

    domanda: il divieto nostrano vale anche per estrazione cavalli, giorni di palio etc o quelli fanno eccezione?

Comments are closed.