I tuoi amici sono amici nostri

Stamattina ho comprato il giornale.
Succede raramente, ma a volte succede.

Tra tutte le notizie, ce n’è una che forse merita di essere citata.
Nel nuovo parlamento, per la precisione in Senato, siederà Salvatore Cintola.
Chi è?
Ha un curriculum normale, ma amicizie importanti.
La Procura di Palermo indaga su di lui da 15 anni.

Giovanni Brusca, lo ha definito un suo amico personale.
Per chi non lo ricordi, Brusca è il mafioso che ha premuto il pulsante del telecomando che fece saltare in aria Falcone, sua moglie e la scorta.
Giovanni Brusca, detto “lo scannacristiani”, è anche quello che rapì Giuseppe di Matteo (11 anni), tenendolo segregato per 779 giorni per poi strangolarlo e scioglierlo nell’acido.

Casini non poteva non candidare Cintola.
Gli amici di Brusca sono amici nostri.
Loro.

Luca

9 thoughts on “I tuoi amici sono amici nostri”

  1. chissà se il buon pierferdy avrà la stessa capacità di andreotti quando salvo lima fu ammazzato in mezzo alla strada…

  2. Da tutto ciò mi scaturisce una domanda: è peggio casini
    che porta in parlamento un tale tipo, o veltroni che cerca un dialogo con casini? Waltre, in campagna elettorale, non aveva forse detto che non voleva i voti della mafia? E’ un sacrifico obbligato?

    …Le notizie di oggi mi lasciano davvero perplesso…

  3. @Luca, chiedo scusa per la poca chiarezza… salvo lima, referente in Sicilia della corrente di Andreotti, venne ucciso per strada con tipica esecuzione di stampo mafioso. andreotti non fece una piega, non disse verbo e non si presentò ai funerali. finito di essere utile, e in modo evidentemente imbarazzante, è stato scaricato. non so se casini sarebbe capace di un gesto simile. ci vuole un pelo sullo stomaco come pochi…

    @marco: vota non olent… visto che casini ha detto che sarà una scelta a livello locale, veltroni ha anche buon gioco a dire “la sezione romana non è collusa…”

  4. @yetiste: so che la tua “giustificazione” è sarcastica, ma aggiungo che il compromesso, troppe volte utilizzato, non è giustificabile e che le scelte di parte, a volte necessarie e obbligate, non lo contemplano. Almeno per me.

    Infatti non credo che l’idv sosterrebe a buon cuore una tale “alleanza”

  5. @marco: hai capito pienamente il senso della mia replica. e condivido pienamente la tua opinione. dalle mie parti mi danno dell’estremista (perchè non conosco le scale di grigi…)

  6. La Procura che indaga da 15 anni ?
    Qualcuno ci crede?
    Il Tribunale di Palermo ha dimostrato di sapere e volere fare i processi, assicurando i mafiosi alle patrie galere.
    Syaremo a vedere.

Comments are closed.