Quando Steve iniziò a comportarsi come Bill

Chiunque bazzichi il mondo dell’informatica sa che uno dei segreti del successo di Windows è in buona parte dovuto alla scelta di rendere Internet Explorer lo standard nel mondo dei Browser.

L’utente medio acquista un pc, ci trova dentro Windows preinstallato ed anche un browser per navigare in internet; perché dovrebbe cercarsi un altro browser?
Netscape è stato spazzato via grazie a questa tecnica.
Il monopolio di Microsoft nella guerra dei browser (punito da multe astronomiche inflitte dall’antitrust e dalla UE) si è perfezionato grazie al fatto che Internet Explorer funziona male.
Non starò a spiegarvi perché, ma fidatevi.

Apple ha fatto una scelta che in questi giorni sta facendo molto discutere e che sembra ricalcare le strategie di Microsoft.
Chi abbia installato iTunes sul proprio PC Windows e non abbia disabilitato gli aggiornamenti automatici si troverà installato anche Safari, il browser made in Cupertino (v. Apple).

Diciamoci la verità, la scelta di Apple di includere Safari negli aggiornamenti di iTunes non è nient’altro che una porcata, non molto diversa da chi introduce un virus nel tuo computer.

Sono lontani i tempi del “Think different“.

Che poi Safari per Windows sia molto bello e che stia iniziando a funzionare in modo quasi accettabile, questo è un altro discorso.

Luca

4 thoughts on “Quando Steve iniziò a comportarsi come Bill”

  1. Oddio sei sicuro?
    A me si è avviato Apple Update Software, che avevo configurato per controllare ogni settimana la disponibilità di aggiornamenti e software apple, e mi è comparsa la disponibilità di safari, ma niente obbligo di installarlo o altro.
    La porcata di Microsoft con IE era l’andare in giro a dire “Eè troppo integrato con il sistema operativo, non possiamo rimuoverlo….”, una balla bella e buona che ancora microsoft sta pagando caro in termini di immagine…
    E cmq safari pare niente male…

  2. Basta con le critiche a zio BILL.

    se non ci fosse windows e internet explorer io come farei a rimuover i virus, è il mio business più grande.

  3. da utilizzatrice esclusivamente apple, mi rendo conto che hai perfettamente ragione. la scelta va sempre data, a meno che safari serva come base per il programma scaricato, e non e’ il caso di itunes.

    per inciso safari comunque e’ molto carino, anche se io utilizzo firefox. E col windows montato o hai IE o firefox o safari sempre lo stesso e’.. virus a manetta 😛
    certo che IE e’ proprio una porta spalancata ecco..

  4. virus vi prego entrate entrate….
    altrimenti io come faccio a vivere??

    con cosa mi mantengo??

Comments are closed.