Erano solo ragazzi in cammino

Cheng&Eggers

La mia recente infatuazione per Dave Eggers, mi ha portato a leggere “Erano solo ragazzi in cammino”, il libro in cui lo scrittore americano narra la storia di Valentino Achak Deng, un “bambino sperduto” del Sudan.

Immagine di Erano solo ragazzi in cammino

Valentino subisce la tragedia della guerra civile, abbandona la famiglia, fugge attraverso il Sudan, l’Etiopia e raggiunge un campo profughi in Kenya.

La storia sua e di tanti altri bambini sudanesi è talmente tragica da sembrare irreale.
Ho dovuto spesso sospendere la lettura del libro, per la sua crudezza e tragicità.

Credo però che sia una lettura importante, anche perché Valentino alla fine è riuscito a venirne fuori e a creare, proprio con l’aiuto di Eggers, una fondazione che sostiene l’educazione dei bambini sudanesi grazie ai proventi della vendita del libro.

Il libro, che per stessa ammissione di Eggers, riproduce la storia di Valentino Deng in una forma rivista e romanzata, è scritto con uno stile sobrio, ma assolutamente appassionante ed originale.

Se leggerete “Erano solo ragazzi in cammino”, improvvisamente, come per magia, tutti i vostri problemi e le vostre arrabbiature quotidiane, vi sembreranno irrimediabilmente ridimensionate.

Luca

Photo Credit: Michael Robinson Chavez – The Washington Post Photo

6 thoughts on “Erano solo ragazzi in cammino”

  1. @lucacicca: ho notato che ultimamente sei molto più prolifico su questo blog. I tuoi nuovi “capi” hanno già allentato la presa…??? 😉

Comments are closed.