3 thoughts on “Tanto già lo sapevo”

  1. per quello nemmeno la legge gentiloni…

    ho come la sensazione che il vecchio detto del presidente marini “chi tocca le pensioni muore” (lo disse a berlusconi quando cadde la prima volta) sia ora modificato in “chi tocca mediaset muore”. Il fatto che Fassino avesse chiesto a Confalonieri chi preferisse come ministro delle telecomunicazioni (per stessa ammissione di Confalonieri, a “niente di personale” due settimane fa) e che D’Alema avesse affermato “Mediaset è una ricchezza del Paese” (ibidem) lascia intendere che le due leggi in via di discussione ed approvazione siano state tra le concause della caduta anticipata del governo.

    (ovviamente è un parere personale, del tutto campato in aria)

  2. neanche troppo campato in aria…

    secondo me questo governo a differenza del precedente aveva le potenzialità per fare il bene del paese ma ha fallito su quasi tutta la linea (mi viene in mente solo il decreto bersani di buono…)

    ora ritornano tempi sicuramente bui e inevitabilmente come da 60 anni…DEMOCRISTIANI!!

  3. dema, tu hai sottolineato il motivo per cui (da non proprio di centrosinistra, come credo sia da tempo chiaro) non sono per niente felice di questa crisi di governo. pensare ad una dc costituita da pd, parte di fi e udc… mi gira la testa dal disgusto!

Comments are closed.