Andreotti non è innocente

In Italia ci sono molti luoghi comuni basati su vere e proprie bufale.
Uno di queste è che Andreotti sia innocente.

Andreotti non è innocente, il suo reato di associazione a delinquere è stato prescritto per decorrenza dei tempi.
Così, tanto per non perdere la memoria e per non farci convincere.

L’esito del processo Andreotti ce lo ricorda Gian Carlo Caselli in questo video.

Fino al 1980 il Senatore Andreotti ha commesso il delitto di associazione a delinquere con Cosa Nostra.

Luca

4 thoughts on “Andreotti non è innocente”

  1. per la precisione “concorso esterno in associazione a delinquere”…

    un reato contestato solo a quei politici che – per furbizia o stoltezza – conoscevano elementi associati alla mafia, ma della cui effettiva affiliazione non si hanno prove. come avvenne per Mancini, ex segretario psi.

  2. secondo me il problema è che DI FATTO, per l’ordinamento giuridico italiano, Andreotti E’ innocente, perché di quella purtroppo poco famosa parte della sentenza non rimarrà traccia sulla sua fedina penale…rimane il giudizio morale dei cittadini che come noi si informano non solo sui TG e quindi conoscono anche i fatti inquietatnti come questo, per cui per l’uomo che ha governato per 50 anni l’Italia e anche ora ha un ruolo non trascurabile nel Senato, è stata riconosciuta nero su bianco una commistione con una organizzazione come cosa nostra

  3. @yetiste: non è così. Il concorso esterno in associazione mafiosa negli anni di Andreotti ancora non esisteva come reato.
    @dema: purtroppo da noi i prescritti sono considerati come gli innocenti, anche se le due posizioni sono molto diverse…

Comments are closed.