Antonio, blogger davvero

Antonio

Un mio recente post sui blogger ha scatenato un notevole interesse, attirando tante persone su questo blog.
In quel post dicevo come sia impossibile etichettare i blogger, perché i blogger non esistono.

Ecco, se i blogger esistessero, Antonio sarebbe uno di loro.
Antonio è morto qualche giorno fa.
Pino fa una breve cronaca della sua storia.

La scomparsa di Antonio è stata annunciata dal fratello:

Buon giorno a tutti… Oggi è un triste giorno per tutta la mia famiglia, alle 23 di ieri, all’ età di 23 anni, ci ha lasciato l’ uomo più grande e più forte che io abbia mai avuto l’ onore di conoscere. Era mio fratello. Lo dico a tutti voi nello stesso modo in cui lo dico ai suoi amici, perchè lui è così che vi considerava… Antonio mi diceva sempre che non sarebbe mai arrivato a 25 anni, che doveva fare tutto velocemente perchè non aveva tempo, io gli dicevo che avrebbe vissuto molto più a lungo, ma come al solito ha avuto ragione lui. Anche in questi ultimi 3 giorni chiedeva sempre che ora e che giorno erano, quando gli rispondevo mi diceva, ” di già? sta passando infretta…” quasi come se sapesse di avere questa scadenza. Verso la fine, in uno dei suoi momenti di incoscienza ha ringraziato Dio… Forse per avergli concesso Lunedi un’ ultimo saluto a tutti noi, e anche in quei momenti ha trovato la forza per scherzarci su e ridere…

Si, Antonio era un blogger coi fiocchi.
Se soltanto i blogger esistessero…
Allora, diciamo che Antonio era una persona coi fiocchi.
Se vi chiedono a cosa servono i blog, beh questo potrebbe essere un ottimo esempio da sfruttare.

Ciao Antonio.

Luca