Prima della ripresa

Mi sto godendo gli ultimi giorni di ferie prima della ripresa.
Sono giorni di relax in famiglia, senza niente da fare né da pensare.

Nel frattempo il mondo è andato avanti.
Nonostante il crollo delle borse e quello di Skype.
Intanto a Siena è già arrivato l’inverno per 16/17 della popolazione.
Il Leocorno ha vinto un palio bello e inatteso.

Mi sto godendo gli ultimi giorni di ferie prima della ripresa.
Sono giorni di relax in famiglia, senza niente da fare né da pensare.

Nel frattempo il mondo è andato avanti.
Nonostante il crollo delle borse e quello di Skype.

Intanto a Siena è già arrivato l’inverno per 16/17 della popolazione.
Il Leocorno ha vinto un palio bello e inatteso.
Dimostrando che si può ancora vincere spendendo poco e credendo nei propri uomini.
Alla faccia di chi affida tutto il proprio destino ad una persona a cui non frega niente del popolo che la sostiene.
Si, il regno del Bruschelli e dei suoi scudieri sembra giunto al termine.
Era ora.

Domani ultima giornata di festa, quindi si ritorna a casa e si riparte.
L’estate è finita.
Si, anche quella meterologica.
Alla faccia di quelli che vorrebbero 30° C tutto l’anno.

Luca

3 thoughts on “Prima della ripresa”

  1. purtroppo quest’anno ho saltato il Palio, causa ristrutturazioni della casa toscana e … pargolo di quattro mesi. ricordo le due scorse vittorie del leocorno: per me, quasi estraneo, una gioia vedere la felicità “vera e vissuta” dei contradaioli (lo stesso non potrei dire per altre contrade).
    Sono dunque contento per loro.
    Chi fu Bruschelli?sai com’è son curioso… e il mio vecchio amico senese (che di queste porcherie deve saperne non poche, visto che suo padre fu capitano di contrada) non si sbottona mai, forse giustamente.
    ma che mi dici del palio portato sugli schermi da 007?
    per lo meno l’ultima volta che io ricordi (assistetti alla preparazione) uno dei protagonisti era robert mitchum (per Venti di guerra, mi pare…)… altro spessore!

  2. @yetiste: Il palio usato per il nuovo film di 007 non mi sembra poi così negativo.
    @elitre: probabilmente hai ragione. Diciamo che la mia, più che una previsione, è un augurio. Sarebbe ora che il palio tornassero a determinarlo le contrade e non i fantini e le loro servitù a cavallo.

Comments are closed.