Lucignolo e la vita che non c'è

Su Lucignolo si vedono soltanto feste vip, puttane e donne nude.
Non ci si alza mai da questo livello.
Anche se non può chiaramente mancare l’ipocrita e stucchevole richiamo alla guida sicura che ormai sembra essere l’unica vera questione nazionale.
Lucignolo è una trasmissione per mentecatti.

Sono un brontolone intollerante.
Qualcuno mi paragona al babbo in “Caterina va in città” interpretato da Sergio Castellitto (lo hanno trasmesso proprio stasera su Rai 1).
Permettetemi però questa ennesima polemica.

So che Italia 1 è una TV per ggiovani.
So anche che per gli adulti i giovani sono una massa di deficienti senza interessi.
Ma “Lucignolo” è una trasmissione che dovrebbe essere cancellata da qualsiasi palinsesto.
Il problema non è la quantità di tette e di culi che vi vengono mostrate.
Il vero problema è che viene propagandato come “trendy” lo stile di vita di persone mentecatte.
Non si può continuare a bombardare i ragazzi con l’idea che l’unica cosa veramente importante sia essere ricchi, belli e famosi.
Quelle persone che vedete non esistono.
La loro vita è artefatta.
E’ soltanto una rappresentazione della nostra voglia di lusso e di lussuria.

Su Lucignolo si vedono soltanto feste vip, puttane e donne nude.
Non ci si alza mai da questo livello.
Anche se non può chiaramente mancare l’ipocrita e stucchevole richiamo alla guida sicura che ormai sembra essere l’unica vera questione nazionale.

Non posso credere che i ggiovani di Lucignolo esistano veramente.
Siete meglio di così.
Anche se tentano di trasformare il gabbiano che è in voi in un uccellaccio capace soltanto di rovistare nelle discariche.

Ok, dai, tanto nessuno mi ascolta.
Lucignolo è una trasmissione per mentecatti.
Non fatevi traviare dalle tette di Melita.

Si, l’ho detto…

Luca

7 thoughts on “Lucignolo e la vita che non c'è”

  1. Qualcuno ti ascolta 🙂
    Nella mia famiglia non si guarda più la televisione da diversi anni.
    Una volta mi è capitato di vedere una trasmissione con Pupo dove aprivano dei pacchi e facevano dei versi che definire clowneschi è un insulto per i clown.

    Inoltre non credo che tutti i giovani si identifichino in questi modelli televisivi, ma, certo, l’influsso negativo nelle menti più deboli è nefasto.

    Per di più penso che la massa non viene certo spinta verso direzioni costruttive e responsabili.

  2. Chi sono i ragazzi che guardano lucignolo? Sono i futuri tronisti e letterine, quelli che credono che nella vita sia molto più importante apparire che essere!

  3. Lucignolo è una trasmissione vista da molti ragazzi che non possono non essere affascinati da un mondo fatto di lusso e di bellezza.
    La presa che questi programmi, come quelli della ditta Costanzo-De Filippi hanno una presa incredibile e non vanno snobbati.
    I ragazzi avrebbero bisogno di essere affiancati da persone capaci di spiegarli dove sta l’inganno.
    Purtroppo non sono molti i genitori che hanno tempo, voglia e capacità per farlo.
    La soluzione non è spegnere la TV. Non tutto quello che si vede in TV è negativo, ci sono anche ottime cose.
    Lucignolo è sicuramente uno dei punti più bassi.

  4. Lucignolo è la trasmissione della nuova generazione italiana, legata agli eccessi…sesso, soldi e trasgressione…si assiste ad una crisi di valori senza precedenti, che non si nota nelle altre società…colpa? la televisione, innanzitutto, che ha plasmato le menti dei mentecatti…dove andremo a finire? meglio andare a vivere in un paese dell’entroterra o in un’isola lontana…almeno lì si può scampare da tutto questo…ad esempio a Lampedusa solo sei canali….

  5. Ciao Walter.
    Sto seguendo la tua avventura isolana…

    Non credo che la colpa sia della televisione.
    Forse è colpa delle nostre menti troppo facilmente plasmabili…

  6. condivido pienamente il tuoi post. ero giunto – dopo un paio di puntate osservate per “questioni educative” (se devi trattare con i giovani devi sapere che cosa vedono e pensano i giovani) – alle tue medesime conclusioni. non tutti gli spettatori di lucignolo sono futuri tronisti, anche perchè non potranno mai permetterselo.
    di sicuro mi sono domandato dove abbiano nascosto su italia 1 il protocollo della salvaguardia dei minori… non tanto per le tette e i culi (anche quando eravamo ragazzi noi, se ne trovavano a iosa: a milano si andava apposta a importunare i ciclisti…), quanto per il messaggio decisamente diseducativo.
    ma mi hanno dato del bacchettone ultimamente…

  7. Italia 1 è veramente la feccia della TV italiana, partendo da Studio Aperto per finire a Lucignolo.
    Non credo che nessuno ci possa accusare di essere bacchettoni per questo…

Comments are closed.