Sparlare di tutto

Sto diventando sempre più intollerante.
Possibile che un oncologo, per quanto famoso, si senta in grado di suggerire quella che secondo lui è la migliore politica energetica per il nostro paese?

Sto diventando sempre più intollerante.
Possibile che un oncologo, per quanto famoso, si senta in grado di suggerire quella che secondo lui è la migliore politica energetica per il nostro paese?

Veronesi dice:

Il governo italiano deve costruire dieci centrali nucleari nei prossimi dieci anni[…]
Ho appena firmato una lettera dell’associazione Galileo 2001 destinata al presidente Napolitano con la quale una parte della comunità scientifica italiana si dichiara preoccupata per la decisione del Parlamento di ratificare il protocollo di Kyoto assumendosi impegni […] che siamo nell’impossibilità pratica di onorare e che ci costeranno una sanzione di oltre quaranta miliardi di euro.

Credo che ci vorrebbe un minimo di senso del ridicolo.
Veronesi pensi a cercare di guarire le persone dal cancro, che all’energia ci penseranno altre persone.
Anche se è difficile per lui accettare l’idea che esistano persone della sua stessa intelligenza.

In Italia ci sono 20-30 persone che parlano di tutto, spesso a sproposito.
Sarebbe tanto difficile far parlare chi è minimamente informato sulla materia in oggetto?

Luca