Dipendenza da Internet

Uno dei punti recita così: “prevenire i fenomeni di dipendenza (droghe, alcool, tabacco, farmaci, doping, internet)”. Vorrei capire come si fanno a mettere sullo stesso piano la dipendenza dalla droghe con quella da internet, ammesso che quest’ultima esista. Non so quale sia l’opinione del Ministro Fioroni, ma nella mia piccola esperienza ho potuto constatare come i ragazzi non siano poi così dipendenti da internet.
Andrebbe poi fatto un altro discorso sulla possibilità di accedere alla rete. Per essere dipendenti da internet, la si deve conoscere. E per conoscerla vi si deve accedere. Il Divario Digitale in Italia non permette a tutti di avere la banda larga. Con un modem a 56k puoi soltanto avere una vaga idea di quello che internet ti mette a disposizione; ad esempio sei escluso da tutti i contenuti video.

Il Ministero della Pubblica Istruzione ha presentato le Linee di Indirizzo per l’anno 2007/2008 nell’ambito del Piano Triennale per il Benessere dello Studente.

Uno dei punti recita così: “prevenire i fenomeni di dipendenza (droghe, alcool, tabacco, farmaci, doping, internet)”.

Vorrei capire come si fanno a mettere sullo stesso piano la dipendenza dalla droghe con quella da internet, ammesso che quest’ultima esista.

Non so quale sia l’opinione del Ministro Fioroni, ma nella mia piccola esperienza ho potuto constatare come i ragazzi non siano poi così dipendenti da internet.
Anzi, sono spesso rimasto sorpreso nel constatare quanti adolescenti la snobbino, se si esclude l’uso della posta elettronica.
Dipendenti dai cellulari, non da internet.
Anche tra i trentenni non sono poi molti i conoscitori di Internet.
Tra i miei amici praticamente nessuno conosce i blog, twitter, del.icio.us e tutti ignorano l’esistenza di un Web 2.0.

Andrebbe poi fatto un altro discorso sulla possibilità di accedere alla rete.
Per essere dipendenti da internet, la si deve conoscere.
E per conoscerla vi si deve accedere.
Il Divario Digitale in Italia non permette a tutti di avere la banda larga.
Con un modem a 56k puoi soltanto avere una vaga idea di quello che internet ti mette a disposizione; ad esempio sei escluso da tutti i contenuti video.

Dateci internet, fatecela conoscere e poi curate la nostra dipendenza.
Ammesso che ci vogliamo far curare da voi.

Siamo purtroppo governati da una classe politica di vecchi che parla di cose che nemmeno conosce.
Che pensassero ad insegnare l’italiano e la matematica ai ragazzi.
A come comunicare ci pensano da soli.

Luca

Via Beppe Grillo e Marco Montemagno

2 thoughts on “Dipendenza da Internet”

Comments are closed.