Non capisco

Qualcuno sa spiegarmi come sia possibile che Prodi riesca ad avere i numeri al Senato per poter governare?
Se qualche giorno fa il centro-sinistra è andato in minoranza, e se è vero che qualche senatore si è definitivamente defilato, la maggioranza non ci può essere.

Evitate questa seconda umiliazione ai vostri elettori.
A cosa serve un governo che duri soltanto qualche settimana?

Ripartiamo da zero.
Per davvero.

Luca

7 thoughts on “Non capisco”

  1. Ecco, non capisco neppure io…
    Assurdo..Mi sembra assurdo…
    E’ come se Napolitano avesse fatto
    da sacerdote della anime ai senatori,
    per rimetterli sulla “retta” via…
    Mah…
    Comunque ciao Luca,
    Piccola Giulia

  2. Sono i misteri della politica Italiana che noi semplici cittadini non capiremmo mai…o forse forse lo sanno tutti ma nessuno lo dice!…….comunque credo che le poltrone del parlamento siano particolarmente comode!!!.-DD

  3. E’ finito tutto in una classica commedia all’italiana.
    Anche se bisogna dire che Napolitano non aveva alternative.
    Prepariamoci a votare presto.

  4. Nelle scorse settimane mi chiedevo del perchè, almeno a Milano, ci fossero in giro manifesti di Follini, visto che non siamo in campagna elettorale.

    Adesso scopro che D’Alema ha chiesto una mozione (con il voto di fiducia il giochino non sarebbe riuscito) per far uscire allo scoperto gli “estremisti”. In questo modo sono riusciti a fornire un motivo “plausibile” per l’ingresso di Follini e degli ex-dc nella “maggioranza”.

    A posteriori, direi che è una manovra (squallida) che è riuscita alla perfezione… o no?

    Ciao Luca! 🙂

  5. Io credo che un governo che vola basso, ossia che fa riforme condivise da tutti (e pertanto di poco conto), possa governare cinque anni. Non credo sia un governo che il popolo del centrosinistra voleva (anche se non riesco a identificarmi nel popolo di centrosinistra, ma tanto meno in quello dell’attuale centrodestra)… e non penso che un governo così faccia il bene dell’italia… ma è un po’ come nel calcio: gli interisti stanno vincendo un campionato senza juve – la principale avversaria – e con le altre avversarie dirette con forti penalizzazioni. ma gli interisti sono soddisfatti… un paragone idiota, ma è domenica… e francamente mi sono finite le parole riguardo a questa politica.

  6. Non so se D’Alema sia così diabolico come lo descrive Gianluca (ciao 🙂 ). Resta il fatto che gli elettori hanno votato Follini nel centrodestra e se lo ritrovano a sostenere il governo che doveva contrastare. Si chiama trasformismo, anche se Follini recita la parte del perseguitato. La solita italietta.

Comments are closed.