Senza parola

A volte, spesso, non so cosa dire.
Non perché non abbia idee, ma perché le cose che vorrei dire sono già state dette da altri.
Mi sembra inutile ripetere cose già sentite…
Le polemicuzze su guerra-pace, juve si-juve no, meeting di cl, immigrazione low cost, oggi non mi permettono di dire niente di diverso da quello che ho già detto altre volte.

Così oggi starò zitto.
Vi lascio il silenzio che ho sentito ieri pomeriggio in cima al Monte Nerone.
Nessuna parola di troppo.
Anzi, nessuna parola.

Luca