Offensiva finale

Nelle prossime settimane sembra che dovremo assistere all’assalto finale del berlusca.
Sarà ospite in tutte le trasmissioni del mondo, portando la sua parola ed il suo sorriso.
Andrà a dire di come lui non si sia arricchito con la politica e di come la sinistra faccia affari d’oro con le cooperative rosse.

Noi dovremo stare lì, di fronte alla TV, a guardarlo.
Impotenti ed imprecanti.

Maledicendo D’Alema ed i suoi sgherri.
Che ancora una volta permetteranno al berlusconismo di governare questo paese chiamato Italia.

Luca

2 thoughts on “Offensiva finale”

  1. “L’unico requisito necessario affinchè il male si diffonda, è che le persone per bene non facciano nulla.” diceva Burke… bhè penso che quello che è successo al Unipol sia questo se anche ci avessero mangiato solo dalema e pochi sgherri, pensi che i capi del partito non sapessero cosa succedeva?! Posso essere ingenuo,ma non stupido…

    Comunque non vedo cosa ci sia di male a fregare soldi o a cercar di ottenere un piccolo guadagno si tratti di notizie in anteprima su offerte OPA o piccole aggiunte a conti fermi da tempo immemore (inutilizzati o di persone decedute). Certo non è corretto, ma finchè non si superà un certo limite mandando in rovina qualcuno (vedi Parmalat, Cirio, Bond Argentini,…) si rientra in quel limite di scorrettezza “accettabile” da un politico.

  2. Uriele, credo che la tua sia una provocazione.
    Qui non si parla di scorrettezze, ma di illeciti.
    E questi illeciti non possono essere tollerati.
    Chiunque ne sia l’auotore…

Comments are closed.