Bollito misto

Ieri sera è ricomparso in TV il bollito.
Si, come lo chiamate?
Il lesso. Il tacchino avariato.
Dai, l’uomo con un piede nella fossa!
Il berlusca!

Bruno Vespa gli aveva allestito un bel teatrino, che si è però rivelato per il nostro presidente un’arena per gladiatori.
E’ stato massacrato da tutti.
Persino da Della Valle e da Feltri.
E’ entrato in un vortice di schiaffi dal quale non è riuscito ad uscirne vivo.
Non è stato in grado di dire niente che potesse liberarlo dalle fauci dei leoni che stavano annusando l’odore del suo sangue.

Il povero berlusca comincia a puzzare di morto.
Si sta decomponendo, ma lui non se ne accorge.

Il povero nano bollito rischia di uscire devastato dalle prossime elezioni.
A meno che gli italiani non ci riservino una nuova sopresa.
Del resto siamo capaci di tutto!
Anche di resuscitare i tacchini bolliti.

Luca