Furgoni della IVECO per le condanne a morte in Cina

La IVECO, appartenente al gruppo FIAT, non produrrà più i furgoni Daily per la Cina.
Mi sono detto: “Finalmente!”
Si sa infatti che quei furgoni vengono usati come Camere di Esecuzione viaggianti, cioè vengono usate per giustiziare i condannati nelle piazze.

In realtà la Fiat ha sospeso la fornitura solamente per motivi legali, perché sembra che il loro partner cinese si sia appropriato indebitamente di 12 milioni di euro.

Infatti la Fiat ha rifiutato in passato di sospendere la vendita di queste camere della morte ambulanti, sostenendo che non può sapere che uso fanno i loro clienti dei veicoli prodotti.

Speriamo che approfittino della contingenza per rivedere la loro convinzione e fare una figura migliore.

Magari ai cinesi mandiamogli una bella fornitura di porchettari.
La porchetta per combattere la pena di morte.
Magari bastasse…

Luca