I Pink Floyd si riuniscono per il Live 8

Dopo circa 25 anni i Pink Floyd torneranno a suonare insieme a Roger Waters.
La reunion avverrà il 2 Luglio a Londra durante il “Live 8”, organizzato da Bob Geldof per attirare l’attenzione del G8 sui problemi dell’Africa.
La band per una volta tornerà a suonare con la sua voce storica, nonché bassista ed autore di tutti i migliori lavori dei PF.

Ecco come ha commentato David Gilmour:

Come la maggior parte delle persone, voglio fare tutto ciò che posso per persuadere i leader del G8 a fare le cose giuste per diminuire la povertà e aumentare l’aiuto al terzo mondo.
E’ folle che l’America dia una percentuale così insignificante del proprio prodotto interno alle nazioni che stanno morendo di fame.
Qualsiasi bisticcio che c’è stato nel passato tra Roger e la band è niente in questo contesto, e se rimetterci insieme e partecipare a questo concerto aiuterà a portare l’attenzione su questi temi, allora ne vale davvero la pena.

I biglietti sono ormai finiti e a tutti i fans non resta che sperare in qualche nuovo progetto insieme. Ammesso che Gilmour e Waters non si accoltellino prima…

Luca